Check out the review below.

Ancora Cooler al centro della nostra attenzione, questa volta per la prova di un dissipatore CPU Low-Profile targato Phanteks. Oggi ci occuperemo infatti del PH-TC90LS, prodotto che a un primo impatto sembra il classico dissipatore compatto per sistemi HTPC ma che invece si è dimostrato davvero molto efficiente e in grado di trovare posto anche su normali configurazioni ATX di fascia medio-alta.

pantheks_top.jpg6.jpg7.jpg2.jpg

Phanteks è un’azienda relativamente giovane ma che si è fatta subito notare per l’elevata qualità e le performance di propri dissipatori, caratteristica confermata, come vedremo a breve, anche sul prodotto in esame.
Vi diamo appuntamento nelle prossime pagine per vedere in dettaglio come è stato ideato il cooler.

Come anticipato in apertura, inizialmente il Phanteks PH-TC90LS sembra un piccolo cooler per sistemi compatti HTPC, in grado di dissipare Processori con TDP relativamente bassi come possono essere Dual-Core o Quad-Core di nuova generazione (da 75/80 W).
La prima sorpresa invece risiede nella capacità dissipativa, dichiarata dal produttore in ben 130 Watt, ossia un Esacore della Intel LGA 2011 (tra l’altro inserito nella lista di CPU compatibili).

Se poi guardiamo al design e alle dimensioni dell’heatsink, questo dato risulta ancora più sorprendente; il PH-TC90LS misura infatti solo 95x95x27 millimetri.

Con questi numeri il progetto Phanteks deve essere davvero ottimizzato al massimo, e proprio a questo proposito segnaliamo le altre due caratteristiche di spicco del Cooler, si tratta delle Tecnologie proprietarie P.A.T.S (Physical Antioxidant Thermal Shield) e C.P.S.C (Cold Plasma Spraying Coating). Parliamo di soluzioni utilizzate nel campo aerospaziale che mirano a migliorare l’affidabilità dell’heatsink (capace di resistere a 200 °C) nonchè l’efficienza a livello di dissipazione.

Dalla tabella si evince come il dissipatore sia stato concepito dall’azienda esclusivamente per CPU Intel con Socket LGA 115X o LGA 2011, offrendo ovviamente supporto anche ai nuovi Processori Haswell LGA 1150.

Costruito in rame nichelato e alette in alluminio che utilizzano le sopracitate tecnologie P.A.T.S. e C.P.S.C, il PH-TC90LS pesa appena 235 grammi senza ventola.
Quest’ultima è una Phanteks PH-F90 PWM Premium, una fan da 92 mm a 9 pale con supporto PWM e una portata massima di 28,6 CFM. Considerando quest’ultimo dato possiamo dire senza dubbio che questo dissipatore ha davvero un ottimo potenziale.

Veniamo ora alla parte relativa alle performance del dissipatore. Seppur certificato per gestire CPU da 130 Watt (in questo Caso parliamo degli i7 Intel LGA 2011), abbiamo deciso di provare il Phanteks PH-TC90LS su un sistema meno esigente come può essere una piattaforma Ivy Bridge LGA 1155. In questo caso infatti potremo verificare anche le performance in overclock che altrimenti andrebbero fuori specifica (oltre i 130 W) con un Sandy Bridge-E.

pantheks_1.jpg pantheks_2.jpg

Conclusioni
Il Pantheks PH-TC90LS si è rivelato davvero una piacevole sorpresa, un dissipatore finemente ottimizzato che offre le performance di un dissipatore di fascia media ma con dimensioni ridotte della metà. Senza dubbio le tecnologie proprietarie P.A.T.S. e C.P.S.C fanno sentire il loro peso e si dimostrano molto valide per applicazioni future magari su modelli più “importanti” in dimensioni.

Per quanto riguarda la ventola in dotazione, possiamo dire che risulta silenziosa ma a nostro avviso limita le performance di questo cooler che potrebbe dare molto di più con una fan dalla portata di almeno 45 CFM. Se vogliamo essere pignoli forse il cooler non è il massimo a livello estetico ma vista la struttura non potevamo aspettarci molto di più dal produttore. Buono infine il bundle, bilanciato con un prezzo di circa 30 Euro; potete commentare la recensione anche nel nostro forum a questo indirizzo.

silver_award.jpg


English version:
Check out the review below.

Cooler still at the center of our attention, this time for testing a CPU heatsink Low-Profile weblog Phanteks. Today we will deal with the fact PH-TC90LS , a product that at first sight seems the compact heatsink for HTPC systems but that proved to be very efficient and able to also find a place on normal ATX configurations of the medium-high.

pantheks_top.jpg6.jpg7.jpg2.jpg

Phanteks is a relatively young but that was made ​​immediately noted for the high quality and performance of its sinks, a characteristic confirmed, as we will see shortly, even on the product concerned.
We meet in the next few pages to see in detail was conceived as the cooler.

As mentioned in the opening, initially Phanteks PH-TC90LS seems a little cooler for compact HTPC, capable of dissipating processors with TDP may be relatively low as Dual-Core or Quad-Core next-generation (from 75/80 W).
The first surprise instead lies in the dissipative capacity stated by the manufacturer in over 130 watts, which is a Esacore of Intel LGA 2011 (among other things included in the list of compatible CPUs).

If we look at the design and size dell'heatsink, this figure is even more surprising, the PH-TC90LS it measures only 95x95x27 mm.

With these numbers the project Phanteks must really be maximized, and right in this regard we point out the other two prominent features of the Cooler, these are the proprietary technologies PATS (Physical Antioxidant Thermal Shield) and CPSC (Cold Plasma Spraying Coating). Let's talk about solutions to aerospace that aim to improve the reliability dell'heatsink (able to withstand 200 ° C) as well as efficiency in energy dissipation.

The table shows how the heatsink is designed by the company exclusively for Intel CPU with 115X or LGA 2011 Socket LGA, providing of course also support the new Haswell processors LGA 1150.

Made of nickel-plated copper and aluminum fins that use the above technologies PATS and CPSC, the PH-TC90LS weighs just 235 grams without the fan.
latter is a Phanteks PH-F90 PWM Premium, a fan from 92 mm to 9 blades with support PWM and a maximum range of 28.6 CFM. Considering the latter figure we can say without doubt that this sink has a very good potential.

Now for the part relating to the performance of the heatsink. Although certified to handle CPU 130 Watt (in this case we talk about the Intel i7 LGA 2011), we decided to try the Phanteks PH-TC90LS on a less demanding as it can be a platform Ivy Bridge LGA 1155. In that case we can also check the performance in overclocking that would otherwise be out of specification (over 130 W) with a Sandy Bridge-E.

pantheks_1.jpg pantheks_2.jpg

Conclusions
The Pantheks PH-TC90LS proved to be a really pleasant surprise, a finely optimized heat sink that offers the performance of a heat sink mid-range but with reduced size by half. No doubt the proprietary technologies PATS and CPSC are felt their weight and prove to be very effective in future applications of models maybe more "important" in size.

With regard to the provided fan, we can say that it is silent but in our view limits the performance of this cooler that could give a lot more with a fan of the reach of at least 45 CFM. If you want to be picky maybe the cooler is not the best in terms of aesthetics but because of the structure could not expect much more from the manufacturer. Good finally the bundle, balanced with a price of around 30 Euros, and you can also comment on the review in our forum at this address

silver_award.jpg